GUIDA ALLA CURA, PULIZIA E MANUTENZIONE DEL PARQUET OLIATO

Il parquet oliato è un pavimento in legno apprezzato soprattutto per il suo aspetto naturale ed autentico; per mantenere bello un parquet oliato nel corso del tempo è sufficiente attenersi a poche, semplici istruzioni.

Come pulire il parquet oliato senza rovinarlo?

Per la pulizia ordinaria del parquet ad olio è consigliabile rimuovere polvere e sporcizia semplicemente spazzando o aspirando il pavimento in legno. Il lavaggio del parquet oliato può essere eseguito con un sapone neutro e un panno ben strizzato (attenzione ai prodotti aggressivi!), oppure diluendo nell’acqua per la pulizia del sapone di manutenzione contenente una percentuale di olio di finitura. L’olio contenuto nel sapone di manutenzione nutre il pavimento in legno nel tempo, aumenta la resistenza della superficie e prolunga i tempi di manutenzione straordinaria.

 

E cosa fare se il parquet oliato si graffia?

A differenza del parquet verniciato, il parquet oliato è leggermente più delicato perché la superficie del legno non è protetta da uno strato di vernice ma è a direttamente esposta al calpestio: l’olio penetra nelle fibre del legno lasciandolo traspirare e senza chiuderne i pori. La superficie del parquet oliato entra dunque a diretto contatto con le suole delle nostre scarpe e, nel tempo, può rigarsi. Se da un lato il parquet oliato si graffia più facilmente rispetto ad un parquet verniciato, dall’altro ha la caratteristica di essere completamente ripristinabile senza richiedere l’intervento di un parquettista: è sufficiente applicare con un panno un po’ di olio di manutenzione per nascondere le rigature e donare una nuova freschezza al pavimento in legno.

Il pavimento in legno oliato presenta, infatti, il grande vantaggio di poter essere sottoposto a frequenti e semplici interventi manutentivi che lo rinnovano continuamente: come manutenzione straordinaria, da effettuare nel caso in cui il parquet oliato abbia perso la sua lucentezza originaria, è sufficiente pulire il pavimento in legno e procedere con una successiva oliatura. Dopo molti anni, il parquet oliato acquisterà un aspetto vissuto ma sempre elegante e luminoso: giorno dopo giorno, l’olio penetra sempre di più nelle fibre del legno, nutrendo il parquet e regalando lucentezza.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori info su: Informativa Cookie.

Chiudi avviso